M’ILLUMINO DI MENO, RADIODUE

Dopo il lavoro, in auto, rientrando: intervistano Marzia, di comodo.it, profilattici equi e solidali, così mentre lo fai sai che fai del bene ad un lavoratore indiano (?), e poi sono in offerta “compri uno e zompi due”.

Mamma che stanchezza, per fortuna non è un mio problema.

In auto un profumo: shampoo Campus alla mela verde, chissà se ancora lo producono?

A casa bagno a lume di candela, per aderire a #milluminodimeno. Relax assicurato.

E per cena i sedanini, il regalo di natale.

Domani arriva la Slog, me lo ha promesso un sacco di tempo fa e domani arriva. Sarà meglio che stasera mi riposi se voglio mostrarle la città.

 

Domani pulizie.

Che noia.

Come si chiamava quello sciroppo per la tosse che mia mamma non mi dava perché era dolce? La sua teoria era “più è cattivo e meglio fa”. Quindi niet.

Ho anche il salmone da finire, lo uso per condire i sedanini.

Mamma mia che mal di gola!, stasera mi fermo in farmacia per acquisti: una volta su 50.

Cavoli però c’è Bones stasera… bisogna che la tv la accenda. Il dottor Cirri mi perdonerà. Forse.

Ho sonno. Tanto sonno.

Riuscirò a vederlo? Chissà. Intanto mi curo il male alla gola, solo mezza, la metà a destra.

(Abbiamo trasmesso: 53 KM  di pensieri dopo una settimana pesante)

Annunci

Informazioni su laTigli

la vita è corta ma è larga
Questa voce è stata pubblicata in allegria, giorni no, giorni sì, lavorare stanca. Contrassegna il permalink.

11 risposte a M’ILLUMINO DI MENO, RADIODUE

  1. Robear ha detto:

    È’ la differenza tra sentimenti ed emozioni.
    Quello che mi piace tantissimo di te è che racconti di emozioni (oggettive perché generate da un’esperienza) e non di sentimenti (soggettivi). Tu chiamale se vuoi emozioni.

  2. Romeo ha detto:

    Sei riuscita a vedere Bones??

  3. paleomiki ha detto:

    lisomucil si chiamava, lo adoravo!

  4. hunajania ha detto:

    Mia madre mi parla di questo famosissimo e misteriosissimo shampoo alla mela verde che tanto era in voga quando era una ragazzina (ma che lei non usava) e non pensiamo lo producano ancora (ma anche se lo producessero, mia madre continuerebbe a non usarlo e probabilmente io non lo saprei!)

  5. laTigli ha detto:

    io a luglio 46!, forse dovrebbe leggermi lei 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...